Rieducazione Posturale Globale

Rieducazione posturale globaleQuesto metodo elaborato da Philippe E. Souchard si basa su una netta distinzione di comportamento dei muscoli e della dinamica di ogni singola persona e come egli stesso afferma “Ogni individuo è unico, bisogna curare malati e non malattie”. Prima di iniziare il trattamento si effettua sempre un’accurata anamnesi del paziente e, solo attraverso una precisa valutazione del suo quadro morfologico, dello stato di salute generale e dello stile di vita (posture sul posto di lavoro, traumi o incidenti pregressi, ecc..), si procede con un programma mirato.

Spesso la debolezza muscolare viene associata al muscolo poco allenato (ipotonico), invece anche quello troppo forte (ipertonico) diventando rigido può perdere di elasticità.

L’equilibrio delle nostre catene muscolari è fondamentale per sorreggere lo scheletro, quando manca il nostro corpo si adatta a nuove posizioni, dette di compenso, le quali con il passare del tempo, se non tempestivamente rieducate danno origine a dolori articolari e muscolari con problemi di ipercifosi, iperlordosi, antiversione del bacino, femore intraruotato e ginocchia valghe, calcagno e piede valgo, scoliosi, nuca corta, dorso piatto, verticalizzazione lombare e susseguenti problemi diaframmatici, bacino retroverso, ginocchia vare, calcagno e piede piatto.

La LYCEUM propone questo trattamento a tutte le fasce di età e lo consiglia particolarmente agli adolescenti perché in una fase delicata di crescita, in cui lo scheletro umano ha bisogno di essere sostenuto adeguatamente dai muscoli. Le posture si effettuano in posizione supina, seduta o in piedi in base al trattamento più adatto al paziente e si coordinano con un buon lavoro sulla respirazione.